CASE STUDIES CLIENTI TOP MASTERVOICE

IMQ

È stato uno dei nostri primi clienti.
Aveva una centrale tradizionale ed aveva bisogno di:

  1. Aumentare il numero di interni anche se la centrale era al limite della capienza e non si poteva più aggiungere nulla;
  2. Ristrutturare alcuni stabili e migrare le utenze da uno stabile all’altro: la migrazione doveva avvenire in modo progressivo, senza interruzione di servizio;
  3. Ottimizzare la Business Continuity della telefonia utilizzando due server;
  4. Ridurre i costi legati ai PRI ISDN ed aumentare i canali contemporanei disponibili;
  5. Comunicare a costo zero e a livello di interni con piccole sedi e consulenti all’estero (Cina, Spagna, etc.);
  6. Mantenere tutti i servizi classici della telefonia aziendale a livello enterprise (caselle vocali, funzione segretaria-direttore, etc.).

Erano i primi anni in cui il VoIP su standard SIP veniva usato professionalmente e quindi IMQ fece una scommessa importante. Inizialmente MasterVoice fu installato come MasterGate. poi alcuni utenti furono migrati da telefoni analogici a telefoni IP laddove il cablaggio ethernet lo consentiva, mentre dove questo non era possibile vennero interfacciati i vecchi telefoni analogici usando dei gateway SIP/FXS. Quando i nuovi cablaggi di rete venivano ultimati di piano in piano nell’arco delle settimane, i gateway FXS venivano tolti e sostituiti con telefoni IP. Anche nei Paesi esteri vennero forniti semplici telefoni IP senza dover installare centrali telefoniche particolari. Venne poi aggiunto un circuito internet in fibra ottica per poter fare number portability dei PRI ISDN (questo su due server fisici in casa cliente). Infine, dopo l’inclusione di due sedi del gruppo CSI nel gruppo IMQ, vi fu il passaggio in cloud dei server che unificò in un solo sistema tutte le utenze del gruppo.

ITALIAN EXIBITION GROUP

Rimini Fiere, ora IEG (Italian Exhibition Group), aveva una centrale telefonica tradizionale e desiderava rendere più veloci le operazioni di attivazione di utenze e di spostamento, intervenendo su alcune necessità specifiche tipiche del settore fieristico.

Aveva bisogno di:

  1. Fornire in tempi rapidi telefoni e fax agli espositori nei padiglioni senza dover progettare lunghi cablaggi o spostamenti delicati su permutatori analogici. Tutto questo, in più, doveva avvenire senza dipendere dal manutentore della telefonia, ma delegando direttamente queste attività al reparto IT dell’azienda;
  2. Poter aggiungere facilmente centralinisti di supporto durante le fiere e distribuire le chiamate su un gruppo di operatori istituito ad hoc come un call center.

Fu così che, inizialmente su server fisico interno, il cliente migrò a MasterVoice. Grazie ai telefoni IP poteva semplicemente collegare in LAN il telefono IP associato ad un espositore e farlo funzionare, configurandolo da una semplice interfaccia web.

Rimini Fiere aveva inoltre canoni elevati legati ai PRI ISDN che, in periodi di picco di chiamate durante le fiere importanti, non garantivano le sufficienti contemporaneità. Passando al VoIP il costo per linea contemporanea divenne subito molto più vantaggioso economicamente. Sfruttando un circuito in fibra ottica vennero abbattuti i limiti di contemporaneità. IEG negli anni ebbe una forte crescita e, acquisendo anche il brand Fiere di Vicenza, passò in cloud. Oggi IEG utilizza l’app mobile MasterVoice al posto della copertura dect per ottenere una maggiore raggiungibilità sulle aree estese, il tutto senza dover più mantenere un rete dect dedicata, capillare e costosa che verrebbe sfruttata pienamente solo in pochi periodi dell’anno.

LAVORO PIU'

L’azienda è una realtà in continua crescita con numerose piccole filiali che nascono ogni mese. Quando ci ha contattato aveva bisogno di flessibilità per aprire e chiudere sedi e cercava un partner che, in fase di apertura, fosse in grado di:

  1. Fornire circuiti internet in sede;
  2. Installare telefoni;
  3. Dare nuove numerazioni geografiche.

La collaborazione con Lavoro Più è partita subito in cloud per sviluppare un sistema ben distribuito, evitando così di avere colli di bottiglia legati ad una sede centrale. Utilizzando MasterVoice il cliente può inoltre organizzare e sostenere colloqui a distanza anche in audioconferenza con gli esaminatori presenti in sedi diverse.

Le caratterisctiche maggiormente apprezzate di MasterVoice dal cliente sono:

  1. Il passaggio graduale dalla tecnologia precedente a MasterVoice;
  2. La velocità di operazione e intervento;
  3. Le performance generali;
  4. La comodità di avere un unico referente;
  5. La praticità di avere un’azienda partner con cui organizzare le installazioni.